countdown

meteo Zeme

domenica 21 febbraio 2016

Ravioli di tofu al basilico


Sono buonissimi

                                                                complimenti allo chef



Ravioli di tofu al basilico con crema di noci e pinoli

ravioli-tofu-e-basilico-noci-pinoli
In frigo, prossimo alla scadenza, c’era un panetto di tofu al basilico. Da questo semplice dato di fatto nascono questi ravioli fatti in casa. Una delizia.

Lista della spesa (per 4 persone – per 2 persone se piatto unico): 220g di tofu al basilico, 5 cucchiai di tofu kinugoshi (silk), 150g di farina di kamut, 80g di farina di tipo 0, 2 cucchiai di olio evo, 100ml di panna di soia, 40g di gherigli di noci, 10g di pinoli, qualche foglia di maggiorana fresca, mezzo spicchio d’aglio, sale, acqua tiepida q.b.
Mescolare le due farine con il sale e impastare con i due cucchiai di olio e con acqua tiepida da aggiungere poco alla volta. Il composto dovrà risultare elastico e compatto.Lasciar riposare in frigo per un’ora.
Per ottenere il ripieno bollire il panetto di tofu per qualche minuto e frullarlo con 5 cucchiai di tofu kinugoshi. Il tofu kinugoshi è quello morbido (sembra quasi budino come consistenza) che viene anche chiamato silk. Mettere da parte.
Stendere la pasta con il mattarello infarinando per bene affinchè non si attacchi al legno e creare dei cerchi di pasta. Io per farli ho usato un bicchiere abbastanza largo.
Per assemblare i ravioli disponete un cucchiaino da caffè di ripieno sopra un disco di pasta e copritelo con un altro disco. Sigillate i bordi passandoci sopra una forchetta.
I nostri ravioli sono pronti quindi possiamo rapidamente preparare il condimento. Frullare insieme lenoci, i pinoli, il sale, la maggiorana, l’aglio e la panna di soia. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata fino a quando non saliranno “a galla”.
Condire e…pappare! 


ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...